Skip to content

Cava de’ Tirreni, morto in scooter a 16 anni: 4 indagati

di Annalaura Ferrara
Inquisiti per omicidio stradale l’amico di Pontone, il camionista e due automobilisti
Cava de’ Tirreni, morto in scooter a 16 anni: 4 indagati

Quattro indagati per la morte di Francesco Pontone, 16enne di Castel San Giorgio deceduto lunedì sera a Cava de’ Tirreni. Sono l’amico minorenne alla guida dello scooter, il camionista e due automobilisti. Un anziano la cui vettura, sulla stessa corsia dei giovani, per una manovra improvvisa, ha ridotto lo spazio mentre i ragazzi stavano sorpassando e un altro automobilista che, fermo con la sua vettura sul ciglio della strada, ha aperto lo sportello costringendo l’anziano dell’utilitaria in transito sulla corsia verso la stazione ad allargarsi. La manovra per evitare di impattare con lo sportello aperto dell’auto ferma avrebbe provocato l’impatto laterale con il motorino e la tragedia che ne è conseguita, con il corpo della vittima trascinato per circa 20 metri dal camion che procedeva in direzione opposta.

Gli accertamenti

L’ipotesi di reato provvisoria a carico dei quattro è d’omicidio stradale: i successivi accertamenti chiariranno le responsabilità, visto che per ora l’iscrizione è un atto formale a garanzia dei coinvolti.

Leggi anche