Skip to content

Cadavere a Castel San Giorgio: straniero arrestato per omicidio

La salma presentava una ferita da arma da fuoco alla testa
Cadavere a Castel San Giorgio: straniero arrestato per omicidio

Cadavere rinvenuto a Castel San Giorgio, un uomo fermato per omicidio. Questa notte i carabinieri di Mercato San Severino, supportati da personale del Nucleo Investigativo di Salerno, hanno eseguito un decreto di fermo emesso dalla Procura presso il Tribunale di Nocera Inferiore, nei confronti di G.P., ritenuto responsabile di porto illecito di arma da sparo e dell’omicidio aggravato dalla premeditazione di M.H., cittadino di origine marocchina.

Le indagini dei militari sono state avviate a seguito della denuncia di allontanamento presentata il 30 gennaio dalla moglie della vittima, il cui cadavere è stato rinvenuto nel pomeriggio di ieri nei pressi dell’Eremo di Santa Maria a Castello in Castel San Giorgio, con una ferita d’arma da fuoco alla testa. Il provvedimento, che sarà sottoposto al vaglio del gip, ha ritenuto la sussistenza, al momento, di gravi indizi di colpevolezza in ordine ai reati contestatigli nei confronti dell’indagato, individuato mediante l’attività di sopralluogo sulla scena del crimine e sulla base di una pronta attività investigativa svolta dalla polizia giudiziaria.

Leggi anche