Tramonti in quattro percorsi…80 chilometri di turismo lento

Percorsi del benessere, nella natura e a contatto con la storia della Costa d’Amalfi montana. Sono quattro e sono stati ripristinati e promossi dall’Associazione Amalfi Coast Trekking e dalla Pro Loco di Tramonti. Dal Sentiero delle Formichelle a quello delle 13 Chiese, passando per i due più panoramici e strabilianti: sul Monte Finestra e sul Monte Cerreto. A fare da guida e coordinare il progetto è Matteo Giordano, Guida Ambientale Escursionistica della Costiera Amalfitana e Monti Lattari. Lui è ottimista, come gran parte di chi vive la montagna e il turismo lento legato alla natura. Questo è un momento di rilancio per il patrimonio ambientale che non manca e che, anzi troppo spesso è stato bistrattato. Novità di questa stagione è anche il progetto “Racconti del territorio”. Un programma ideato dal Consorzio Turistico di Qualità ad Amalfi, che – in pratica – permetterà a tutti gli alberghi aderenti di offrire delle escursioni alla scoperta della vera anima della Costiera Amalfitana, tra storia, cultura ed enogastronomia. Il borgo di Tramonti, polmone verde della costiera, ha molto da regalare al mondo dell’escursionismo e del turismo verde con ben 80 chilometri disponibili per vivere i Monti Lattari, godere di una biodiversità ricca e paesaggi mozzafiato. (Antonella Petitti)