Salerno, lungomare affollato e sindaco in strada

Né la "zona arancione" né tantomeno la chiusura per ordinanza dell'arenile di Santa Teresa hanno spinto i salernitani a restare a casa. Infatti tanti, sfruttando la bella giornata quasi primaverile, hanno deciso nonostante i divieti di privarsi della classica passeggiata diomenicale. Bisogna però sottolineare come la maggior parte delle persone era però protetta dalle mascherina. Il sindaco Vincenzo Napoli ha deciso di fare un sopralluogo e ha poi dichiarato: «Da una prima ispezione mi pare che la situazione di oggi sia molto più tranquilla rispetto quella di ieri. Sono stato costretto ad ordinare la chiusura della spiaggia di Santa Teresa perchè ieri c’era una promiscuità assolutamente pericolosa e imprudente. Io, ovviamente, non svolgo un ruolo di controllo poliziesco, piuttosto un ruolo di persuasione».