Salernitana, parla Zeman: «Multiproprietà? Tutta colpa della Figc»

A 74 anni, da grande, vuole continuare a fare l’allenatore. Se glielo permettono. Perché alla pensione non ci pensa proprio Zdenek Zeman , tecnico del Foggia dei miracoli, ritornato per la quarta volta in terra di Capitanata per continuare a dimostrare che Zemanlandia - lì dove è proprio iniziata - non è mai finita. Con la squadra rossonera, nel girone C di Lega Pro dove c’è la Paganese, insegue le grandi del torneo (Bari, Palermo, Monopoli, Turris e Avellino) per un posto al sole e sognare il ritorno in serie B. Intanto, è spettatore interessato del calcio, il suo unico grande amore. Libero come pochi in questo mondo, non si lascia pregare se gli si chiede la sua opinione sul movimento pallonaro italiano. E, ovviamente, il discorso cade anche sulla Salernitana, squadra che ha allenato per 1 anno e mezzo tra il 2001 e il 2003, e al centro della questione multiproprietà che in queste ore fa discutere tutti. (Domenico Gramazio - Riprese: Valentina Dell'Anno)