Rifiuti speciali diretti in Africa, scatta il sequestro al porto di Salerno

Al termine di un'accurata e prolungata attività di perquisizione, delegata dalla Procura della Repubblica di Salerno, i militari della Guardia di Finanza hanno proceduto al sequestro, all'interno dell'area doganale del porto di Salerno, in sette diversi containers, di circa 60 tonnellate di rifiuti speciali di varia natura. Il materiale era diretto in Burkina Faso, nell'Africa Occidentale. Sette le persone indagate dalla magistratura per i reati di traffico illecito di rifiuti e ricettazione. LEGGI: Sequestrati pannelli solari e batterie rubati al porto di Salerno