Punta Campanella, tre tartarughe ritrovano la libertà

Hanno riconquistato la libertà nello splendido mare al largo di Punta Campanella. Tre tartarughe marine sono state rimesse in mare oggi pomeriggio dallo staff dell'Area Marina Protetta, del Centro Ricerca tartarughe marine della Stazione Zoologica A.Dohrn e da volontari dell'Enpa Salerno, molto attivi nel recupero e salvataggio delle Caretta caretta. Presenti anche la Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia e di Massa Lubrense, il nucleo operativo navale della Guardia di Finanza di Salerno e il Presidente del Parco Marino, Lucio Cacace. I tre esemplari di Caretta caretta, hanno vissuto storie diverse. Tutte e 3 con lieto fine, grazie alla sensibilità dei pescatori che le hanno ritrovate e al coordinamento regionale che da anni salva e tutela la specie in Campania.