Pontecagnano Faiano, i rifiuti si allontanano da Sant’Antonio

Non sarà più l’area industriale di Sant’Antonio ad accogliere l’impianto di compostaggio, anzi, il «biodigestore», come ci tiene a precisare il sindaco di Pontecagnano Faiano, Giuseppe Lanzara . Più che probabile il dietrofront sulla localizzazione, a quel che emerge dalle parole del sindaco alla presenza del manager Paolo Negri , amministratore unico del gruppo “Irgen-Re”, che gestisce il centro commerciale “Maximall”, nella capofila dei Picentini, ed il “Cilento Outlet Village”di Eboli. Il sindaco conferma l’intenzione dell’amministrazione comunale di rivedere ed approfondire in questa fase la scelta della zona nella quale far sorgere l’impianto. Il primo cittadino ribadisce il suo intento di individuare una soluzione alla cattiva gestione della questione rifiuti, che da anni incide in maniera negativa sul territorio di Pontecagnano Faiano. (di Emanuela Anfuso)