In mostra le opere inedite di Bartolomeo Gatto

«Mi sono cimentato come un bambino in un’avventura: ho osato un nuovo gioco con i colori ed esplorando con nuova attenzione le pietre, mie antiche e compagne di tanti viaggi. Pietre che si librano nello spazio, si staccano dalla Madre Terra e con colori inaspettati rievocano la libertà e traboccano di vita ». È così che il Maestro Bartolomeo Gatto, scomparso lo scorso luglio, definiva le sue ultime opere che ora sono racchiuse in una mostra inedita ha come titolo “Itinerari”. Patrocinata dal Comune di Salerno, la mostra ospitata dal Museo Diocesano “San Matteo” sarà inaugurata sabato, alle ore 9.45, alla presenza dell’arcivescovo della Diocesi di Salerno- Acerno-Campagna Andrea Bellandi.