Esercenti in ginocchio «Il mercato deserto. È un Natale da incubo»

È un grido d’allarme. E squarcia il silenzio surreale del Natale al tempo del Covid. Zona orientale della città, quartiere Pastena: nel mercato di via De Crescenzo c’è un sole che non scalda gli animi in pena. «Di gente ce n’è pochissima. Perché le persone sono terrorizzate. Eppure siamo all’aperto, non si crea alcun assembramento. Lanciamo un appello affinché siano sostenute le nostre attività», raccontano in coro gli esercenti. A testa altissima, nonostante le difficoltà d’un periodo che spaventa solo a parlarne. (di Dario Cioffi)