Assistente donna offeso in diretta da un giornalista salernitano

"E' uno s.., una cosa impresentabile per un campo di calcio". Così Sergio Vessicchio, giornalista e telecronista della partita di calcio Agropoli-Sant'Agnello per l'emittente locale CanaleCinqueTv, ha commentato la presenza del guardalinee Annalisa Moccia, della sezione di Nola. La "colpa" di Moccia, componente della terna arbitrale per la partita disputata ieri ad Agropoli e valida per il campionato di Eccellenza campana (Girone B), è stata quella di essere una donna: "E' uno s.. vedere le donne venire a fare gli arbitri in un campionato in cui le società spendono centinaia di migliaia di euro, è una barzelletta della Federazione una cosa del genere", ha detto Vessicchio in un video diventato virale sui social network, scatenando l'indignazione di molti. LEGGI: Assistente donna offeso in diretta tv, sospeso il telecronista salernitano