Skip to content

Addio a Carmela, “pasionaria” della Cavese

di Orlando Savarese

Si è spenta Carmela Vergati tifosa della Cavese nota nell’ambiente solo come “signora Carmela”. Un esempio di attaccamento alla squadra biancoblu come riconosciuto anche dai tifosi più giovani di Cava de’ Tirreni. Aveva la veneranda età di 91 anni ma nonostante l’anagrafe, gli impegni famigliari e qualche acciacco naturale continuava a presenziare allo stadio alle partite casalinghe della squadra e, laddove possibile, si recava anche fuori casa. Diversi i messaggi di cordoglio, da parte della Cavese Calcio di cui era fedele sostenitrice («Ci lascia un pezzo di storia del tifo biancoblu»), e anche dal sindaco Vincenzo Servalli, il quale, nel proprio post su social, ha ricordato che la signora ha comunque avuto la fortuna di vedere la Cavese tornare a vincere un campionato dopo diversi anni.

Abituale frequentatrice del “Simonetta Lamberti”, Carmela Vergati cercava di partecipare quanto più possibile alle iniziative della Cavese, e soprattutto a quelle degli ultras della Curva Sud intitolata a Catello Mari, che lei era solita difendere anche quando venivano criticati o quando non venivano riconosciuti in giusta misura i loro meriti.