PALLACANESTRO

Terza sconfitta per la New Basket Agropoli; la Partenope conquista la serie B

Coach Ortenzi: «Non posso dirmi felice, ma sereno e orgoglioso si, per i miei ragazzi che hanno dato tutto»

E’ stata una gara combattuta e sofferta ma alla fine a spuntarla è stata Partenope che, in virtù delle due gare vinte in casa, ieri sera si è aggiudicata la promozione in serie B. Nonostante un organico ridottissimo,i ragazzi di coach Ortenzi hanno lottato fino alla fine per cercare di aggiudicarsi il match e andare a gara quattro.

Ma un po’ la stanchezza e poi un arbitraggio con qualche sbavatura di troppo, hanno portato ad un epilogo inatteso. La gara si apre con i delfini in modalità offensiva che riescono a chiudere il primo quarto con un più 2.

Nella seconda frazione, c’è un capovolgimento di fronte e gli ospiti riescono a spuntarla, guadagnando un vantaggio di 3 punti. Al rientro dalla pausa lunga, i delfini sono vogliosi e tenaci e riescono a chiudere il terzo quarto, con un punteggio totale di perfetta parità (56-56). Nel finale, si arriva ad un più 4 per i partenopei che staccano il pass per il salto in serie B. Una stagione in ogni caso da incorniciare per l’Agropoli, che vinto la Coppa Campania ed è giunto fino in fondo ai playoff con un roster ridotto al minimo.

Questo il commento di coach Ortenzi sul match: «Non posso dirmi felice, ma sereno e orgoglioso si, per i miei ragazzi che hanno dato tutto. Partenope ci è superiore al momento, più profonda ed esperta di noi, ma stasera credo che avremmo meritato un punto, che ci avrebbe portato a gara 4. Abbiamo pagato anche un arbitraggio paradossale, ritrovandoci alla fine del terzo quarto con due giocatori su cinque con quattro penalità».