SERIE B

Salernitana, sosta felice: Ventura ora ha più scelta

Lombardi, Jallow e Akpa Akpro a lavoro con il gruppo. Ma si ferma Cicerelli

SALERNO - È arrivata lassù con merito, stringendo l’anima tra i denti e giocando, anzi combattendo, praticamente senza “ricambi”. Ora dovrà provare a restarci, e potrà riuscirci solo ampliando le rotazioni misere, per non dire nulle, dei primi due mesi di campionato. La Salernitana che “benedice” la sosta ieri mattina s’è ritrovata per cominciare la lunga marcia d’avvicinamento alla trasferta del 19 ottobre a Venezia e, facendo la conta, Ventura ha finalmente sorriso. Karo e Dziczek sono fuori per le Nazionali, proprio come Maistro che stasera in Irlanda respirerà l’aria del grande calcio internazionale con l’Italia Under 21, lui che appena la primavera scorsa scongiurava la retrocessione in serie D da calciatore del Rieti, e però, “assenti giustificati” a parte, tutti gli altri sono in miglioramento. Ed è una luce che si (ri)accende, dopo mesi d’emergenza assillante, insopportabile, ma con cui i granata hanno dovuto convivere. Sono tornati in gruppo Lombardi, Jallow, Akpa Akpro e pure Heurtaux. Gli unici ancora indisponibili, insomma, restano i lungodegenti Billong e Mantovani, cui s’aggiunge Cicerelli, infortunatosi alla vigilia del match contro il Frosinone e però pronto a sacrificarsi sull’altare del “lazzaretto”, cioè a forzare pur di essere in campo dall’inizio salvo poi uscire stremato praticamente all’alba della ripresa.

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA OGGI