SERIE B

Salernitana, patron in arrivo

Atteso un blitz della proprietà in ritiro. Si parlerà anche del centro sportivo

SALERNO - Un bando pubblico per concedere le chiavi del centro sportivo. Il sindaco di San Gregorio Magno l’ha annunciato e dato per imminente: l’amministrazione comunale vuole affidare l’impianto - che comprende campo di calcio, foresteria e altre strutture annesse - ed è probabile che la Salernitana presenti la sua candidatura. Il complesso del piccolo centro del Tanagro, infatti, non sarebbe un “doppione” del Mary Rosy ma rappresenterebbe un’altra “base” sia per la prima squadra che per il settore giovanile granata. Una sede fissa per i ritiri, tanto per intendersi, a cominciare già dalla prossima estate, quando indipendentemente dall’evoluzione della possibile “gestione” da parte del club di Claudio Lotito e Marco Mezzaroma, dopo i contatti delle scorse settimane, pare ormai scontato che la Salernitana sarà ospite (o chissà, padrona di casa) proprio a San Gregorio. E non è detto che lì, già nelle prossime ore, la proprietà granata non possa fare un blitz. Forse addirittura in giornata, magari per iniziativa “solitaria” di Lotito, visto che nell’agenda del venerdì Mezzaroma sarà impegnato a Milano per l’assemblea della Lega B. In tutti i casi, una visita dei co-patron a stretto giro è annunciata, prevista, in ritiro come in sede, per tastare il polso della situazione, per incontrare la squadra e magari per visionare anche il centro sportivo.