LA VIGILIA

Salernitana, l'Arechi crocevia per la B

Domani c’è il Brescia, i granata hanno tre delle ultime cinque gare in casa

SALERNO - Una salvezza da blindare in casa. Arechi crocevia della serie B per la Salernitana, tornata a guardarsi le spalle dopo una flessione pericolosa nel mese di aprile. Cinque partite al termine del campionato, di cui tre da giocare tra le mura amiche. Domani c’è il Brescia, sette giorni dopo la Virtus Entella e in mezzo, nell’ultimo turno infrasettimanale di questa stagione senza tregua, la trasferta del primo maggio a Perugia. Insomma, la squadra di Colantuono è chiamata a pigiare il piede sull’acceleratore per arrivare alla coda finale, prima a Foggia e poi di nuovo in casa contro il Palermo, con già in tasca l’aritmetica certezza di aver scongiurato il pericolo playout. È un obiettivo possibile a patto che si capitalizzi al massimo il fattore campo, che quest’anno ha inciso troppo poco, se si considera che la Salernitana all’Arechi ha raccolto appena 24 dei suoi 44 punti totali, e che solo cinque formazioni cadette hanno fatto peggio per rendimento interno.