SERIE A

Salernitana-Empoli, Colantuono: «Faremo di tutto per restare in A»

Il neo tecnico granata è pronto all'esordio in panchina

Salernitana-Empoli, i convocati granata

 

SALERNO - «Torno per mettere in campo un lavoro di grande sofferenza. Sappiamo che sarà durissima ma possiamo farcela”. Stefano Colantuono si presenta da nuovo allenatore della Salernitana. Alla vigilia della sfida con l’Empoli, il tecnico romano carica l’ambiente alla vigilia della suo nuovo debutto in granata. “Ho scelto di ritornare perché la serie A è una chance importante ma soprattutto perché sono legato alla piazza di Salerno – le parole di Colantuono -. L’entusiasmo c’è, sono carico a mille come ho detto all’amministratore Marchetti e al direttore Fabiani».

Il tecnico granata deve fare i conti con la tante defezioni per lo scontro diretto con l’Empoli. «Abbiamo tante defezioni ma non abbiamo tempo per piangerci addosso, ora dobbiamo giocare bene e iniziare a fare punti. Di fronte avremo una squadra motivata, libera dalle pressioni della classifica».

Colantuono lancia anche un messaggio al collega Castori, ex allenatore della Salernitana. «Fabrizio è un amico speciale, uno dei pochi che ho nel mondo del calcio. Quando va via un allenatore è una sconfitta di tutti. Fabrizio ha scritto una pagina della storia calcistica della Salernitana,  solo in tre ci  sono riusciti. Mi auguro di poter centrare anche io un traguardo storico come la salvezza».

Sabato Romeo