SERIE B

Salernitana-Cremonese 3-3: i granata si salvano nel recupero

L'ippocampo rimonta due reti di svantaggio, va di nuovo sotto ma ottiene un punto grazie a Di Tacchio

SALERNO - La Salernitana pareggia ancora all'Arechi e lo fa nella maniera più rocambolesca contro la Cremonese (3-3): sotto di due reti, la squadra di Ventura - che ha dato vita ancora una volta a una prestazione deludente - riesce a trovare il pari prima di andare ancora sotto e trovare il pari nel recupero con un calcio di rigore. Succede di tutto sul terreno di gioco del "principe degli stadi": i lombardi di Bisoli passano in vantaggio in avvio grazie a Celar (6') e gestiscono al meglio la gara tanto da trovare il raddoppio al minuto 23 del secondo tempo ancora una volta con l'ex Cagliari. Quattro minuti dopo, però, i granata rientrano in partita con un rigore realizzato da Dziczek che costa l'espulsione ad Arini. In superiorità numerica, la Salernitana si riversa in avanti e trova il pari con una zuccata di Di Tacchio (34'). Nel momento di massimo sforzo offensivo, Lombardi (36') si fa ingenuamente espellere e cinque minuti dopo la beffa si concretizza con il sigillo di Zortea (41'). Tutto finito? Macchè: al quarto minuto di recupero Gondo si procura un calcio di rigore realizzato da Di Tacchio.