«Pronti a riprovarci il prossimo anno» 

Eccellenza. Lettieri, capitano del San Marzano, guarda oltre al ko con l’Angri

Il San Marzano Calcio, uscito sconfitto dallo scontro diretto valevole per la promozione in Serie D contro l’Angri, raccoglie i cocci per cercare di ripartire subito e farsi trovare pronto al campionato di Eccellenza del prossimo anno. È stata una stagione molto prestigiosa quella disputata dai blaugrana negli ultimi mesi, con la formazione del patron Felice Romano a un passo da una storica qualificazione in quarta serie dopo aver vinto la Coppa Italia regionale di categoria. Una stagione comunque esaltante, con un finale da provare a riscrivere in maniera diversa la prossima stagione. La società marzanese ha così voluto diffondere attraverso i propri canali social un messaggio diringraziamento alla città, ai suoi tifosi e ai tanti collaboratori che da settembre hanno accompagnato il gruppo squadra nell’arco della stagione. Un ringraziamento sentito nonostante l’epilogo, atto dovuto verso una piazza che con tutte le sue componenti ha seguito il San Marzano Calcio in ben 44 partite ufficiali, quasi un vero e proprio record di categoria in termini di match disputati. Le dichiarazioni di affetto verso la piazza marzanese continuano nelle parole dei calciatori che hanno sudato la maglia blaugrana quest’anno, uno su tutti il capitano Manuel Lettieri fondamentale centrocampista centrale all’interno dello scacchiere proposto durante l’anno da mister Egidio Pirozzi. «I tifosi in questa stagione ci hanno accompagnato magnificamente nel nostro percorso sportivo, che volevamo chiudere ovviamente in maniera diversa. È stata comunque una stagione storica, vista che la nuova società nata nel 2014 non aveva mai disputato un campionato di Eccellenza e siamo arrivati ad un passo dalla Serie D, sfuggita veramente per dettagli e un pizzico di sfortuna», ha detto il capitano che ha reso onore ai tifosi che hanno inneggiato anche il suo nome durante tutto l’anno: «Sono stati fantastici, ci hanno seguito in centinaia in tantissime parti della regione e non solo, basti pensare alla trasferta di Reggio Calabria con la Reggiomediterranea. Non solo, nelle partite in casa hanno sempre riempito la tribuna per supportarci anche nei momenti delicati». Ora c’è però da fare i conti con il futuro e con la preparazione della prossima stagione: «Prioritario deve essere il tema stadio. San Marzano, la società e i tifosi meritano di giocare nella propria città, quest’anno la distanza si è inevitabilmente sentita nonostante l’accoglienza avuta durante l’anno dalla gestione dello stadio “Novi” di Angri», ha sottolineato Lettieri che ha poi concluso: «Ora siamo tutti in vacanza, pian piano nei prossimi giorni e settimane la società ricomincerà a costruire la squadra pronta a provare di nuovo l’assalto alla Serie D».
Alfonso Romano
©RIPRODUZIONE RISERVATA