LA MANIFESTAZIONE

Premio Andrea Fortunato, riconoscimenti a Marotta e Colantuono

Da anni la fondazione "Fioravante Polito" si batte per l 'Introduzione di una legge sul passaporto ematico

C'è anche Beppe Marotta, ex amministratore delegato della Juventus, tra i premiati alla X edizione del "Premio Andrea Fortunato", manifestazione organizzata dalla fondazione "Fioravante Polito" di Santa Maria di Castellabate, nel Cilento, per ricordare il giovane terzino bianconero di origini salernitane stroncato nel 1995, a soli 23 anni, da una leucemia. L'evento, andra' in scena il prossimo 11 dicembre a Roma, nella Sala Giunta del Coni, alla presenza del presidente del Coni, Giovanni Malagò. Tra i premiati di quest'anno, oltre a Marotta, gli allenatori di Fiorentina e Salernitana Stefano Pioli e Stefano Colantuono, il calciatore viola Federico Chiesa e il presidente del Torino Urbano Cairo. Da anni, la fondazione "Fioravante Polito", presieduta dal cilentano Davide Polito, si batte per l 'Introduzione di una legge denominata "passaporto ematico", mirante a rendere gratuitamente obbligatori, per tutti coloro che si accingono a praticare attività sportive agonistiche e non a partire dai 6 anni, i controlli dei valori ematici e cardiaci per scongiurare eventuali anomalie o condizioni patologiche come la leucemia.