Miss Granata 2019 è di Casal Velino 

Alfonso Pugliese: «Pensiamo a un’edizione del Centenario con maglie d’epoca»

A Valentina Melella la diciannovesima edizione di “Miss Granata 2019” organizzata dal Club Highlander presieduto da Alfonso Pugliese. La diciassettenne è una studentessa di Casal Velino che ha avuto la meglio sulle altre venti partecipanti per appena un voto. Sarà lei, insieme ad altre undici finaliste, il volto principale del calendario “Miss Granata 2020”. Presenti oltre duecentospettatori, ammaliati dallo spettacolo di bellezza e dall’intrattenimento organizzato dal Club Highlander.
«E’ stato difficile ma siamo stati costretti a limitare gli ingressi», commenta orgoglioso Alfonso Pugliese.
La serata, condotta da Gianni Novella e Anna Maria Baccaro, coppia riconfermata dopo l’esperimento riuscitissimo della festa del Centenario della Salernitana in prossimità della Curva Sud Siberiano a Salerno, ha avuto come ospite d’eccezione Salvatore Avallone, team manager della Salernitana.
A giudicare le finaliste una doppia giuria composta rispettivamente dai giornalisti e dai membri dei diversi club granata con presidente Enzo Guariglia. Alla serata di gala presente anche Alexia Pellegrino, Miss Granata 2018. Prima del passaggio di consegne, la giovanissima ha sfilato con un capo d’alta moda messo successivamente all’asta con l’intero ricavato che verrà devoluto in beneficenza.
Spazio anche a quindici giovanissime baby miss, in una semplice esibizione che verrà replicata nei prossimi mesi in un nuovo evento dedicato al Centenario della Salernitana. «Stiamo ragionando sulla date e sulla location per una seconda serata che abbraccerà passato, presente e futuro», ha raccontato Pugliese. Allo studio infatti c’è l’idea di un maxi concorso intitolato “Miss Granata Centenario” aperto alle miss vincitrici delle diciannove edizioni andate in archivio ma tutte con un tocco di storia. Prevista infatti una doppia sfilata, una delle quali con ogni concorrente ad indossare una maglia da gioco dei cento anni di storia granata e con una sciarpa dei diversi club di tifosi presenti sul territorio di Salerno e provincia. (s.r.)
©RIPRODUZIONE RISERVATA