DILETTANTI

Mercato Eccellenza e Promozione, la Battipagliese fra addii e caccia al bomber

Firmano con le zebrette Corsaro e D'Auria, si muovono Santa Maria Cilento e Agropoli

Il mercato di Eccellenza balla sempre sulle punte. Sono gli attaccanti a spostare equilibri di campionati e trattative, i club salernitani del massimo torneo dilettantistico non vogliono farsi trovare impreparati. In primis il Santa Maria Cilento che punta continuare a lottare per la vetta: saluterà la truppa di Egidio Pirozzi il centravanti Christian Tiboni, colpo dell’estate che non è riuscito a inserirsi negli schemi del tecnico. Di ritorno in Cilento, invece, è dato Vincenzo Margiotta, fra i trascinatori due stagioni fa dell’Ebolitana e in questa stagione in Calabria all’Olympic Rossanese. Sul nipote d’arte aveva preso informazioni anche l’Agropoli che, dopo aver preso il baby Vittorio Graziani dalla Gelbison, potrebbe virare su Raffaele Di Giacomo, in uscita dalla Battipagliese. Proprio le zebrette hanno detto addio al difensore Gennaro Simonetti, al centrocampista Piergiuseppe Saginario e all’attaccante Fausto Piccirillo, ora tentato da tanti club di Promozione (in primis la Picciola che perde Giuseppe Solitro, passato alla Puteolana) ma pure da qualche proposta dalla serie D: «Ringrazio la società, il tecnico Pietropinto e i compagni di squadra a cui faccio un grosso in bocca al lupo. Sono integro fisicamente e pronto a una nuova avventura», ha spiegato Piccirillo deciso a mettersi alle spalle una prima parte di stagione condizionata da un infortunio alla caviglia. Il ds bianconero Carmine Guariglia ieri ha definito gli arrivi del mediano Ernesto Corsaro e del difensore under Domenico D’Auria dal Valdiano e ora è pronto a rivoluzionare il reparto avanzato: il sogno è Mario Merola del Faiano, possibile ma più difficile un ritorno di Edmondo Campione della Virtus Avellino. Cerca altri tasselli pure la Scafatese che prova un colpaccio per il centrocampo: nel mirino, infatti, c’è Gerardo Alfano, simbolo della Cavese di Campilongo lasciato libero dall’Afragolese. Beffa, invece, per il San Vito Positano: l’attaccante Giuseppe Monaco di Monaco rifiuta i costieri ed emigra all’Ausonia, in Eccellenza laziale. 

 In Promozione, colpo di scena per la Sanmaurese: è addio con il capitano Mario Di Domenico, simbolo della triplice promozione dei cilentani dalla Terza Categoria, che firma con l’Acciaroli di Prima categoria. La Sanseverinese serve il colpo per l’attacco prendendo Pierpaolo Imparato dalla Real Sarno che già ha debuttato nel recupero con il San Vitaliano, realizzando una doppietta.