SERIE D

La Cavese, Allegretti da primato: «I gol? Grazie a tutti»

I metelliani si godono la testa della classifica e il suo attaccante

La Cavese domenica ci ha creduto sul serio fino alla fine, nonostante stesse scivolando via la possibilità di vincere anche nei minuti finali con il Santa Maria, e i tifosi metelliani hanno ritrovato la gioia e l’entusiasmo che avevano dovuto abbandonare a causa di tanti problemi, dalle restrizioni dovute all’emergenza sanitaria alla brutta retrocessione in D. Quelli che erano presenti al “Lamberti” hanno anche sostenuto i giocatori, che peraltro già nelle precedenti quattro gare ufficiali, tutte vinte, si erano dimostrati abbastanza pronti per un campionato importante, nel quale l’obiettivo dichiarato dalla società è provare a vincere subito il girone e tornare in C. In questa fase iniziale i metelliani sono a punteggio pieno: tre partite vinte, nove punti.

Anche Diego Allegretti ha ritrovato il feeling con il gol in campionato, dopo che già nelle altre precedenti sfide ci era andato vicino: un palo col Rende e una traversa colpita a Erice col Trapani avevano negato la gioia della rete all’attaccante marchigiano, poi subito dopo Kosovan aveva segnato, ma quello che era stato il bomber in altre precedenti stagioni con varie squadre, tra cui Maceratese, Gozzano e Vibonese, ha finalmente timbrato. «Con il Santa Maria è stata una partita complicata, difficile - riconosce Allegretti - Va benissimo il gol, però nell’economia della partita la mia prestazione personale non era stata delle migliori. Bisogna saper aspettare, il ruolo della punta è quello, saper aspettare il momento giusto. La fiducia del mister è stata importante perché mi ha lasciato in campo fino alla fine. Ho segnato io, ma il merito è anche dei miei compagni, quindi l’importante sono i tre punti. Più gol saranno, più sarò contento io, ma quello che conta è l’obiettivo della squadra. Daremo il massimo e faremo tutto il possibile per portare a casa ogni settimana il bottino pieno».

E adesso si pensa alla gara programmata per domani sul campo della Sancataldese: dato il protocollo in vigore nella LND, la squadra doveva sostenere un nuovo ciclo di tamponi, e i risultati dovranno giungere necessariamente per questa mattina, prima della partenza del gruppo della Cavese per la Sicilia. Problemi muscolari impediranno sicuramente ai terzini Palladino e a Potenza di essere disponibili, non ci sarà neanche la punta Bacio Terracino, ma il centrocampista D’Angelo potrebbe forse rispondere alla convocazione.

Orlando Savarese