LA DECISIONE

La Cassazione: "Lo scudetto 2005/2006 è dell'Inter"

Respinto il ricorso della Juventus che trionfò in quella stagione e fu retrocessa per i fatti di Calciopoli

ROMA – L’Inter resta Campione d’Italia della stagione 2005/2006: è quanto deciso nelle ultime ore dai giudici della Cassazione che hanno respinto il ricorso presentato dalla Juventus – vincitrice sul campo di quel torneo ma retrocessa in serie B in seguito all’inchiesta Calciopoli – contro la decisione della Corte d’Appello del tribunale di Roma che nel 2016 aveva assegnato lo scudetto alla società nerazzurra dopo il terremoto che aveva travolto il calcio italiano.