ECCELLENZA

Il Savoia a Nuzzo, il bluff di Franco

Il patron della Frattese rileva i bianchi, salta la trattativa col numero uno del Gragnano

TORRE ANNUNZIATA - Dopo il rischio scomparsa, il Savoia continuerà a calcare i campi di calcio del prossimo campionato di Eccellenza. La società biancoscudata, infatti, nelle prossime ore sarà rilevata da Antonio Nuzzo, patron della Frattese, che giungerà a Torre Annunziata con l'ambizione di riportare i "bianchi" in serie D. Si conclude, così, il bluff di Carmine Franco, patron del Gragnano che negli ultimi mesi ha tentato - invano - di trasferire il titolo sportivo di serie D della città della pasta a Torre Annunziata. La situazione si è chiarita nelle ultime ore quando l'A.S.D. Oplonti Pro Savoia, rappresentata da Gaetano Battiloro, ha reso noto il cambio di denominazione in A.S.D. Savoia 1908, annunciando imminenti novità anche sul fronte societario. "Nei prossimi giorni sarà annunciato il nome del nuovo patron che ormai è sulla bocca di tutti". L'identikit è quello di Antonio Nuzzo. E non di Carmine Franco.