L'INTERVISTA

«Il ct Mancini verrà all’Arechi per la Salernitana»

Il tecnico ha accettato l’invito del dj Mammato: una tappa a Maiori e poi allo stadio di Salerno

Amicizia sincera quella che lega il ct della Nazionale di calcio italiana Roberto Mancini ed Enzo Mammato, originario di Maiori e tra i dj più famosi in Italia. «La mia amicizia con il mister Mancini nasce tra Cervia, la spiaggia di Porto Cervo e Cortina. Ci siamo incontrati, lui era con la famiglia, aveva già tre figli piccoli. Poi, piano piano, questa amicizia è diventata vera, lui ha avuto fiducia in me al punto di farmi stare con i suoi figli.- racconta Mammato - E’ un padre molto premuroso. I figli li portavo sia a Cortina che in Sardegna a Porto Cervo, avevo una grande responsabilità. Li andavo a prendere a casa e li riaccompagnavo. Ci siamo conosciuti negli anni 2000. Ormai sono 21 anni di amicizia. Negli anni questa amicizia è stata rafforzata nel 2011 quando sono diventato il suo amico del cuore». Più che amici per molti sembrano due fratelli inseparabili, il vulcanico dj affianca Mancini dovunque. «Il suo dna è come il mio. È legatissimo ai genitori e ai figli: Filippo sta a Miami, Andrea è quello un poco più matto e Camilla si è laureata. È innamorato dei suoi figli - aggiunge Mammato - Io stravedo per lui. Mi chiama tutti i giorni, lo vado a prendere all’aeroporto, alla stazione. Lui si preoccupa per me, mi chiama tutti i giorni».

Rosanna Mazzuolo

++++L'ARTICOLO COMPLETO SUL QUOTIDIANO OGGI IN EDICOLA++++