SERIE C

Gli ultras della Cavese: «Diserteremo il derby»

Limitazione per i tifosi della Juve Stabia, dura presa di posizione della Curva dedicata a Catello Mari

Paganese a lavoro per la Reggina

CAVA DE' TIRRENI - La partita nel ricordo di Catello Mari si giocherà senza ultras sugli spalti. La tifoseria metelliana è in fermento in vista di Cavese-Juve Stabia, match in programma sabato sera allo stadio Lamberti con fischio d’inizio alle ore 20.45. La decisione degli organi di pubblica sicurezza di concedere ai supporters delle vespe soltanto 100 biglietti (acquistabili esclusivamente dai possessori di Tessera del Tifoso) per il settore ospiti ha mandato su tutte le furie il cuore pulsante della torcida degli aquilotti che, dopo aver esposto alcuni striscioni di protesta in città, ha annunciato la loro diserzione. La Curva Sud Catello Mari, dunque, resterà vuota: «Questa partita riveste per noi un solo profondo significato: il ricordo del nostro indimenticato Catello Mari. Un rispetto nella memoria di un uomo, prima che calciatore, capace di diventare un’icona che resterà in eterno viva nell’anima della nostra città», si legge in un lungo messaggio diffuso ieri dagli ultras.