SALENITANA

Festa salvezza nello stadio Arechi

Piano sicurezza della Questura e iniziative del club. Il vice questore Picone: “I tifosi partecipino rispettando le regole di civiltà”

Una domenica di festa interamente allo stadio Arechi. Questo l’obiettivo della Questura di Salerno che chiede alla tifoseria di partecipare affinchè prima, durante e dopo Salernitana-Udinese tutto si svolga senza alcun problema. Il Piano è stato spiegato questa mattina dal vice questore di Salerno Pasquale Picone che ha ufficializzato l’apertura della parte inferiore della Curva Nord - 1100 i biglietti per i sostenitori granata nell’anello inferiore dove in uno spicchio troveranno posto anche quelli friulani - e prevede anche misure per evitare caos nella fase di accesso e deflusso allo stadio Arechi. I tifosi dell’ippocampo potranno seguire la partita dalla Curva Nod entrando dal settore Distinti in maniera da permettere l’utilizzo di un tornello per i fans dell’Udinese che troveranno sistemazione a lato.

La volontà è quella di evitare cortei all’esterno dello stadio Arechi in caso di festeggiamenti, per garantire l’evento sportivo in assoluta sicurezza. “Invitiamo i tifosi che verranno allo stadio ad utilizzare la metro, abbiamo chiesto corse e vagoni aggiuntivi per snellire il traffico veicolare. Speriamo che il risultato sia positivo, arriveranno comunicazioni dalla società su ciò che si organizzerà all’interno dello stadio per una festa. - le parole del vice questore Picone - Abbiamo però adottato anche misure di piano traffico nella zona centrale, su via Roma e va Trieste. Un evento del genere avrà la giusta considerazione dalle forze dell’ordine. La Questura sta adottando ogni possibile strategia per contenere e gestire il tutto. È necessario però che ci sia una cittadinanza rispettosa delle regole civili”.