Crisi Nocerina Parla il sindaco

Torquato interviene sulla vicenda dopo la confernza stampa di Citarella: «Faremo il possibile per trovare una soluzione ma l’amministrazione comunale non è un’impresa sportiva»

Pochi minuti in radio per pochi concetti essenziali. Il sindaco Manlio Torquato è intervenuto a Radio Base nel corso della trasmissione “Nocera Live”, per parlare di Nocerina e delle responsabilità che gli sono “cadute” addosso dopo la conferenza stampa di disimpegno di Giovanni Citarella e famiglia. Il primo cittadino di Nocera Inferiore ha voluto partire da una premessa “sentimentale”:«Sono molto rammaricato – ha esordito – per la mancata promozione in B e per questa decisione con la quale l’attuale gestione societaria ha scelto di rimettere il titolo. Non sono un intenditore di calcio come molti sapranno, ma amando la mia terra ho provato profondo dispiacere per la grande occasione persa». Dalla premessa alla promessa di impegno, passando però da una precisazione fondamentale: «Non è di certo l’amministrazione comunale, né in termini giuridici né di competenze tecniche, ad avere la capacità di fare impresa sportiva. Ciò detto, in qualità di sindaco farò i passi necessari per provare a risolvere questa vicenda. Rivolgerò appelli agli imprenditori per valutare l’eventuale grado d’interesse al titolo».

L’ARTICOLO COMPLETO ED ALTRI SERVIZI SUL GIORNALE IN EDICOLA