SERIE B

Colantuono, Salernitana divieto di sosta

Campionato fermo ma squadra sotto torchio. Al vaglio anche nuove soluzioni

SALERNO - Divieto di sosta. Perché questa B a 19 è strana, si ferma più spesso rispetto al passato e però poi ti spedisce in campo tre volte in sette giorni. Dunque, tocca farsi trovar pronti. Stefano Colantuono non ha avuto bisogno d’affiggere alcun cartello per farlo capire alla sua squadra. Gli è bastato comunicare il programma di lavoro. Ieri la doppia seduta della Salernitana al Mary Rosy è stata aperta correndo sulla sabbia. Una serie di ripetute per dare il “buongiorno” ai muscoli che s’illudevano di potersi rilassare un po’ nella settimana senza campionato. Al contrario. Sabato, a sette giorni esatti dal prossimo match contro il Perugia all’Arechi, il tecnico ha organizzato una doppia amichevole che dovrebbe esser disputata all’Ultimo Minuto di Battipaglia con la Primavera, a propria volta libera da impegni ufficiali nel weekend.

Dario Cioffi