LEGA PRO

Cavese in attesa ma la serie C è a rischio rinvio

Rosciano nuovo medico dei biancoblu che sperano di andare in ritiro sabato

CAVA DE' TIRRENI - In questo periodo la Cavese è ancora “congelata”, quindi nessuna possibilità di effettuare gli allenamenti collettivi, e una ragione specifica c’è: dal giorno in cui è stato trovato positivo al Covid uno dei calciatori, lo scorso 7 agosto, dovevano trascorrere 14 giorni di isolamento fiduciario, che scadono praticamente venerdì, quindi è molto improbabile che l’Asl possa anticipare di qualche giorno il proprio ok alla partenza della squadra per Nusco, che avverrebbe eventualmente sabato.

La società metelliana si era rivolta anche alla Figc per capire come si sarebbe dovuta muovere, ed è stato risposto che il protocollo in vigore resta quello pensato per la stagione scorsa, con tamponi ogni quattro giorni per il gruppo squadra.

Orlando Savarese

L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE IN EDICOLA OGGI