Cavese, il ciclo è triennale Modica firma fino al 2021 

Rinnovo del contratto per l’allenatore a pochi giorni dal derby del Lamberti Il mister ha convinto patron Santoriello valorizzando una squadra “low cost”

Giacomo Modica e la Cavese insieme fino al giugno 2021: la società metelliana ha comunicato la notizia della firma e tanti sono stati gli apprezzamenti da parte della tifoseria di Cava, che spera ovviamente in un decollo delle ambizioni del sodalizio aquilotto per il futuro. Il tecnico di Mazara del Vallo ha meritato questo attestato di stima da parte della società: il presidente Massimiliano Santoriello ha ritenuto l’operato di Modica molto positivo, perché la squadra (anche quella costruita al risparmio a inizio stagione) ha lavorato moltissimo sul campo, ha avuto una resa più che convincente, non si è mai trovata in pericolo, è stata sempre in centro classifica, e dopo i movimenti di mercato in entrata non ha mai perso. Inoltre da febbraio fino ad oggi l’organico rafforzato ha spesso ben figurato in campo, come è avvenuto proprio domenica scorsa contro la Juve Stabia. Qualche giocatore preso a parametro zero ha estimatori da club di C o serie superiore, e così l’obiettivo iniziale, ossia la salvezza, è praticamente raggiunto. Sarebbero sufficienti anche 39 punti, quindi già vincere domenica al Lamberti sulla Paganese permetterebbe alla Cavese di chiudere la pratica.
Da quel momento, considerato che la squadra di Modica avrà ancora 8 partite da giocare, ci sarebbe il tempo materiale per provare a guardare più in alto, quindi cercare di raggiungere i play-off, come l’ambizioso Santoriello prediligerebbe. C’è inoltre da dire che dal girone C potrebbe accedere agli spareggi allargati anche l’undicesima classificata, ma solo in un caso: se la vincitrice della Coppa Italia di serie C dovesse essere piazzata, alla fine del campionato regolare, tra il secondo e il decimo posto del raggruppamento meridionale. In semifinale ci sono Trapani e Viterbese Castrense che nelle prossime settimane si affronteranno in gare di andata e ritorno, e la vincitrice incontrerebbe in finale una tra Monza e Vicenza Virtus.
La Cavese intanto non dovrebbe avere problemi di sorta per quanto riguarda la disponibilità dei calciatori per domenica, se si eccettuano le condizioni di Lia che potrebbe non avere i novanta minuti nelle gambe. Recupera Migliorini, ma le indicazioni potrebbero portare a una riconferma della stessa squadra che aveva imposto il pareggio alla Juve Stabia, con lo stesso modulo.
Orlando Savarese
©RIPRODUZIONE RISERVATA