SERIE D

Cavese, due turni di stop a capitan Altobello

I metelliani giocheranno a Troina si gioca senza pubblico

CAVA DE' TIRRENI - Porte chiuse per Troina-Cavese: era nell’aria, visto che i lavori per rendere totalmente agibile lo stadio “Proto” di Troina (provincia di Enna) saranno ultimatientro inizio dicembre, quindi si può giocare a Gagliano Castelferrato, che rispetta, sì, gli standard minimi per la regolarità delle partite, ma manca delle necessarie certificazioni di agibilità della struttura per ospitare spettatori.

I tifosi aquilotti dovranno quindi soffrire tutti davanti alla tv, sperando che la loro squadra riesca a ricavare punti pesanti anche con il Troina, un appuntamento al quale mancherà il capitano della Cavese Errico Altobello, appiedato per 2 giornate dal giudice sportivo «per aver rivolto espressione irriguardosa all’indirizzo del direttore di gara» ed essere stato espulso dopo la trasformazione del rigore da parte del giocatore del Giarre Marchetti. Dopo la gara con i giarresi, pareggiata 1-1, la società ha ricevuto anche una multa di 500 euro per «indebita presenza nell’area degli spogliatoi di persone non iscritte in distinta ma chiaramente riconducibili alla società, le quali protestavano all'indirizzo dell’arbitro» Tomasi di Lecce. Cavese comunque prima in classifica nel girone I con 13 punti, insieme a Gelbison e Portici.

Orlando Savarese