SERIE C

Cavese a Potenza, c’è l’ok per l’esodo

I supporters sono mobilitati per la sfida playoff: obbligo di viaggiare in pullman

Piovono penalità, speranza Paganese

CAVA DE' TIRRENI - Il temuto divieto di trasferta non c’è: i tifosi della Cavese potranno assistere alla gara della loro squadra prevista per domenica sul campo del Potenza, anche se le prescrizioni non mancano. Si è svolta infatti ieri mattina la riunione Gos nel capoluogo lucano, e si è deciso che i sostenitori biancoblù potranno acquistare i tagliandi per il settore ospiti dello stadio “Alfredo Viviani”, dove non potranno accedere più di 500 persone, e inoltre i residenti in provincia di Salerno non potranno comprare i biglietti per altri settori dell’impianto di Potenza. I tagliandi costano 11,50 euro, saranno in vendita tramite il circuito Go2 fino alle 19 del sabato, e il punto vendita autorizzato a Cava de’ Tirreni è la Cartoleria Tirrena. Altra prescrizione è che i tifosi ospiti potranno raggiungere Potenza esclusivamente a bordo di pullman. Quindi scongiurato il rischio divieto dopo l’indicazione partita dall’Osservatorio la scorsa settimana, e dopo gli episodi successi in passato in occasione di partite tra Cavese e Potenza. Si pensava nei giorni scorsi che la Prefettura concedesse solo ai possessori della Fidelity Card della Cavese (che sono pochissimi) di assistere alla gara di Potenza, ma questa restrizione non è stata introdotta. In pratica, anche in una trasferta ostica come quella potentina, la compagine di mister Modica non sarà da sola.

Orlando Savarese