COPPA ITALIA

Catanzaro-Cavese 5-2, metelliani sconfitti ed eliminati

Inutile una doppietta di Heatley, troppi gli errori difensivi

Turris-Nocerina 2-1, ai molossi non basta Cioffi

Savoia-Gelbison 1-0, decide un'autorete di Romanelli

Eccellenza e Promozione: i risultati

CATANZARO - La Cavese si arrende al Catanzaro e saluta la Coppa Italia. I metelliani perdono 5-2 al termine di una gara rocambolesca in cui a farla da padrone sono stati i tanti errori difensivi della squadra allenata da Modica. Ma c'è anche una nota positiva per la Cavese e che risponde al nome di Heatley autore di una doppietta.

Calabresi che passano in vantaggio al 13' con Ciccone che scatta sul filo del fuorigioco e dopo aver saltato De Brasi in uscita deposita la palla in rete. Dieci minuti più tardi raddoppia D'Ursi che servito da Ciccone non può sbagliare. L'incubo per la Cavese continua poi al 39' quando Ciccone sigla la doppietta personale e cala il tris. Ospiti che però non demordono e potrebbero anche riaprire la gara con Fella che però si fa parare un rigore da Elezaj. 

Di ritorno dagli spogliatoi la Cavese mette sul terreno di gioco la voglia di rivalsa che si concretizza con la rete segnata da Heatley al 2': assist dalla destra di Rosafio con Heatley bravo a farsi trovare pronto per spedire in rete. Ma dieci minuti più tardi Celiento congela la gara siglando la quarta rete per i giallorossi. Ma Heatley non ci sta e al 23' di forza batte il portiere avversario per il 4-2. Gara riaperta, ma subito chiusa sul definitivo 5-2 visto che D'Ursi, doppietta personale, sfrutta al meglio l'ennesimo errore difensivo metelliano per superare De Brasi e far esultare il pubblico di casa.