SERIE C

Campilongo: «Cavese, fidati di Modica»

L’ex trainer dei biancoblu e della Vibonese: «Le ripartenze arma in più dei metelliani»

Sos Paganese, anche Cesaretti è fuori

CAVA DE' TIRRENI - A Cava de’ Tirreni ha vissuto la sua esperienza più longeva come tecnico. Salvatore Campilongo in tre annate e 121 partite fra campionati e Coppe ha avuto tante soddisfazioni, sfiorando anche la finalissima dei play-off per la serie B. Ma nel passato di Campilongo c’è anche la Vibonese, ultima squadra da lui allenata. La gara di sabato, dunque, la vive da doppio ex. «Modica è un allenatore molto preparato, fa giocare bene le squadre che allena. Ha lavorato con Zeman, e alcuni aspetti del gioco del boemo si vedono nella Cavese - dice Campilongo -. La Vibonese non sta attraversando un momento felice, quindi sarà agonisticamente arrabbiata. Sarà una partita tosta, perché i metelliani troveranno di fronte una squadra esperta, un campo non molto grande, quindi ci sarà da lottare. Comunque i biancoblu hanno le loro armi, nelle ripartenze possono diventare micidiali».

Orlando Savarese