SERIE B

Calciomercato Salernitana, sos rinforzi

Casasola piace anche alla Cremonese, possibile asse per arrivare a Montalto

Addio a Masinga, sarà granata per sempre

SALERNO - È stata una domenica di contatti, valutazioni, riflessioni. La triade Lotito-Mezzaroma-Fabiani ha ascoltato le parole di Angelo Gregucci, che dopo il test match contro il Rieti non ha girato largo attorno al problema. È andato al cuore. La Salernitana ha bisogno di rinforzi. Ne avrebbe necessità già per la trasferta di venerdì a Palermo, ormai all’orizzonte, all’alba d’una settimana cortissima che comincerà oggi con il tarlo dell’emergenza-centrocampo nella testa. A casa della capolista, infatti, il cavalluccio marino arriva praticamente senza mediana, salvo recuperi in extremis (Akpa Akpro). Perché Odjer e Di Gennaro sono in infermeria, Castiglia è squalificato e Palumbo non era neppure convocato per l’amichevole di sabato scorso essendo ormai al passo d’addio. Gregucci ha così lanciato l’allarme e la società ha dato un’occhiata a Perugia dove interessa Gigi Vitale. La contropartita gradita potrebbe essere Raffaele Bianco, 31enne centrocampista che però difficilmente si muoverà dall’Umbria. Il gioco di scambi par’esser comunque la strada privilegiata. Tiago Casasola, il calciatore granata che sembra aver più mercato di tutti, ora è finito (anche) nel mirino della Cremonese che ha in uscita il terzino mancino Francesco Renzetti ma soprattutto Adriano Montalto, l’attaccante che la Salernitana sognò all’inizio dell’estate scorsa.

Dario Cioffi