DILETTANTI

Battipagliese, stadio “Pastena” ko: si parte coi lavori

Affidati gli interventi per riottenere l’agibilità

BATTIPAGLIA - Nel deserto dello stadio “Luigi Pastena” di Battipaglia, qualcosa si muove. Non si tratta ancora d’atleti: è ancora troppo presto per sperare che ripartano le attività sportive ed agonistiche dopo la serrata di metà febbraio. Nei giorni scorsi, infatti, il dirigente tecnico comunale di Battipaglia, Carmine Salerno, ha affidato alla “Gibo Ingegneria”, una srl salernitana, i lavori di adeguamento antincendio dell’impianto sportivo comunale. Lavori che valgono 5.335,24 euro, ma che sono fondamentali per far sì che l’impianto di via Barassi riapra al più presto i battenti. La sindaca di Battipaglia, Cecilia Francese, aveva firmato l’ordinanza di chiusura a seguito di un sopralluogo effettuato dai carabinieri del Nas di Salerno: s’era scoperto che il certificato di prevenzione incendi, scaduto nel 2011, non veniva rinnovato da ben otto anni.