champions league 

Atalanta, addio al sogno: passa il Psg 

I francesi vincono 2-1 nonostante il vantaggio per la Dea con Pasalic

Il sogno Champions s’infrange contro il Psg per l’Atalanta. I francesi hanno battuto per 2-1 i bergamaschi nella prima gara dei quarti di finale andata in scena a Lisbona. I gol sono stati firmati per l’Atalanta da Pasalic al 27’ e per i francesi da Marquinhos al 90’ e Choupo-Moting al 93’. In piena zona Cesarini, dunque, i parigini si qualificano per le semifinali.
La squadra di Gasperini esce però a testa alta, sconfitta dall'inesperienza e dalla stanchezza dopo una partita di grande sacrificio e applicazione. I transalpini ora attendono la vincente della sfida tra Atletico Madrid e Lipsia in programma oggi. Per il Psg si tratta di un traguardo storico: è infatti la prima volta che il club accede alle semifinali di Champions. La partita è da subito piacevole, con occasioni per entrambe le squadre. Clamorosa quella fallita da Neymar al 3’, a tu per tu con Sportiello. L'Atalanta, però, non sta a guardare e all'11’ ci vuole una parata di Navas per fermare Hateboer. A spezzare l'equilibrio ci pensa Pasalic al 27’: rimpallo tra Zapata e un difensore al limite, la palla arriva al croato che con il sinistro a giro supera il portiere. La reazione francese è tutta in un'azione pazzesca di Neymar, che dopo un tunnel allo stesso Pasalic calcia fuori di nulla con il destro dai 20 metri.
Nella ripresa fioccano i cartellini gialli, con la Dea che sembra tenere. Ma al 90’, in mischia, Marquinhos trova la deviazione decisiva su di una palla sporca di Neymar. Tre minuti dopo, su azione orchestrata da Neymar e rifinita da Mbappé, Choupo-Moting spegne il sogno Atalanta.
©RIPRODUZIONE RISERVATA