sport paralimpico 

Al Teatro Augusteo la tappa del roadshow “Campioni di vita”

Fa tappa oggi a Salerno - dopo Padova, Brescia e Bari - “Campioni di vita”, il primo roadshow sul tema della diversità e dei valori dello sport paralimpico organizzato a livello nazionale. L’appuntame...

Fa tappa oggi a Salerno - dopo Padova, Brescia e Bari - “Campioni di vita”, il primo roadshow sul tema della diversità e dei valori dello sport paralimpico organizzato a livello nazionale. L’appuntamento è alle ore 10, presso il Teatro Augusteo, dove i ragazzi delle scuole medie superiori della città incontreranno e dialogheranno con tre grandi campioni dello spot: Andrea Lucchetta, ex azzurro della pallavolo, e i paralimpici Oney Tapia e Federica Maspero. Special Guest sarà il “mito” del tennis Adriano Panatta. All’incontro prenderanno parte anche il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli e l’assessore allo sport Angelo Caramanno.
Il progetto “Campioni di vita”, di forte impatto emotivo tra i ragazzi, è volto a sensibilizzare gli studenti delle scuole italiane per renderli consapevoli su come lo sport possa essere portatore sano di valori educativi e al contempo strumento di crescita e di attenzione al rispetto delle regole e all’aspetto collettivo della vittoria. L’esperienza e il contatto con i campioni dello sport paralimpico, esempio illuminante di come la diversità possa trasformarsi da limite in potenzialità, ha consentito agli studenti già nelle tappe precedenti di comprendere cosa occorra veramente per vincere e avere successo. Una lezione di vita, con dei testimonial d’eccezione, che oggi sarà protagonista della mattinata salernitana all’Augusteo.
©RIPRODUZIONE RISERVATA