Skip to content

Salernitana, Iervolino chiude la porta agli americani

di Sabato Romeo
Il patron non cede a Brera Holdings. Sottil ha dubbi sul progetto, oggi la decisione. In caso di addio idea Aquilani
Salernitana, Iervolino chiude la porta agli americani

Della bandiera americana che da settimane era pronta a sventolare con l’Arechi sullo sfondo restano metaforicamente dei brandelli. Niente più strisce né stelle. Ma soprattutto zero dollari pronti a rimpinguare le casse della Salernitana. Danilo Iervolino ne aveva chiesti un bel po’ (circa 25 milioni di euro). Aveva preteso garanzie economiche in attesa della offerta che Brera Holdings aveva promesso, successivamente posticipato. Da ieri però, il fondo americano potrà guardare altrove e decidere di investire in un altro club di serie B (tenendo fede al comunicato stampa dello scorso 4 giugno). La certezza è che non lo farà nella Salernitana. Dopo settimane di call, di trattative e anche di proposte abbozzate, Danilo Iervolino ha tirato il freno a mano e deciso di interrompere le trattative. “Sient’ a mme nun ce sta niente ‘a fa” citando Renato Carosone, nuovo tormentone estivo dopo quello del “Vendo o non vendo” che ha segnato la prima parte dell’estate per l’intero ambiente granata.

Leggi anche