Skip to content

Svizzera-Italia 2-0, Spalletti: «Poco incisivi, di più non potevamo»

Il ct azzurro: «Il ritmo e la freschezza fanno sempre la differenza»
Svizzera-Italia 2-0, Spalletti: «Poco incisivi, di più non potevamo»

«Quel gol all’inizio del secondo tempo ci ha tagliato le gambe, siamo stati poco incisivi. Quello che ha fatto la differenza è stato il ritmo, avevamo un ritmo troppo inferiore a loro nel primo tempo. Anche nelle individualità c’era un passo differente». Così il ct azzurro Luciano Spalletti dopo la sconfitta per 2-0 con la Svizzera che elimina l’Italia agli ottavi di finale di Euro 2024.

«Il ritmo e la freschezza fanno sempre la differenza, ho cambiato i giocatori facendoli recuperare e magari in questo momento qui non siamo in grado di fare più di questo» aggiunge il ct ai microfoni di Rai Sport. Sguardo al Mondiale? «Un discorso che si farà dopo, ci vuole più gamba e più ritmo. Ci vuole continuità e sacrificio, in diversi siamo stati poco continui. Probabilmente non siamo arrivati in condizioni eccezionali», conclude Spalletti.

Leggi anche