Skip to content

Paganese, Carcione pronto a sedere in panchina

di Marco Orlando
L’ex capitano azzurrostellato dovrebbe essere il primo tassello dell’era Cardillo
Paganese, Carcione pronto a sedere in panchina

La nuova era targata Nicola Cardillo parte dal recente passato. Nessun stravolgimento o azzeramento totale delle cariche è in programma per quanto riguarda l’organigramma tecnico-societario che, dopo gli ottimi risultati ottenuti la scorsa stagione, sarà riconfermato. Cardillo, ufficialmente main sponsor per la prossima stagione ma di fatto presidente in pectore, in attesa dell’ufficialità del passaggio delle quote una volta ottenuto esito favorevole nell’ormai nota esposizione debitoria nei confronti dall’Agenzia delle entrate, ripartirà da Guglielmo Accardi nel ruolo di direttore sportivo a cui sarà affidato il compito della costruzione della nuova Paganese.

Il primo tassello da inserire nel mosaico azzurrostellato è giocoforza quello relativo all’allenatore, scelta da non sbagliare proprio come accaduto con Agovino, vero artefice del “miracolo” dello scorso anno. «Non dobbiamo avere fretta anche perché il più delle volte è cattiva consigliera – ci tiene a precisare Accardi – Essere allenatore qui a Pagani è sempre appetibile e quest’anno lo sarà ancora di più tanto che non nego di aver già ricevuto delle chiamate di tecnici che si proponevano. Nulla di tutto ciò, però, faremo una scelta ponderata scegliendo il miglior profilo che si addice al nostro progetto tecnico». L’identikit tracciato dalla società, alla ricerca quindi di un tecnico con una buona esperienza alle spalle che sappia lavorare coi giovani ma allo stesso tempo gestire all’interno dello spogliatoio elementi di caratura, porta dritto ad Imperio Carcione.

Con l’ex centrocampista, che ha vestito l’azzurrostellato tra il 2015 e il 2018 indossando anche i gradi di capitano, dopo un pour parler iniziale potrebbe esserci un incontro decisivo già nei prossimi giorni. Per il tecnico di Piedimonte, che nelle ultime due stagioni ha guidato con ottimi risultati il Cassino, compagine laziale di serie D, portandola nel campionato appena concluso alla finale Playoff, resta da sciogliere proprio il nodo relativo al sodalizio laziale. Lo scorso 7 giugno, infatti, era stato ufficialmente riconfermato per la prossima stagione.

Prematuro parlare di calciatori e nuovi arrivi ma Accardi ha le idee ben chiare. «Valuteremo con il nuovo tecnico le scelte da fare. Anche se credo sarebbe un peccato non ripartire dal lavoro svolto lo scorso anno e da un gruppo di calciatori che ha dimostrato ampi margini di miglioramento». Resta in attesa la tifoseria azzurrostellata che come sempre in passato non farà mancare il proprio apporto alla squadra del cuore.

Leggi anche