Skip to content

Salernitana, la resa dei conti

di Sabato Romeo
Iervolino stringe per vendere il club, ds a caccia del tecnico
Salernitana, la resa dei conti

Settimana cruciale. Quella che si apre per la Salernitana ha il sapore della resa dei conti per definire quali saranno gli scenari del club e immaginare il futuro tecnico della Bersagliera. Da questo pomeriggio, Danilo Iervolino e Maurizio Milan riprenderanno i contatti con l’America e con i soggetti rappresentanti del fondo Brera Holdings per la cessione del club. Dopo la prima proposta arrivata nei giorni scorsi, il lavoro tra le parti è stato continuo e soprattutto proficuo. Il soggetto a stelle e strisce che sogna di mettere le mani sul pacchetto di maggioranza della società granata si è avvicinato sensibilmente alle richieste di Danilo Iervolino, lasciando trasparire ottimismo anche tra gli uffici di via Allende per una possibile definizione dell’affare.

Aspetta indicazioni anche Gianluca Petrachi, nuovo ds granata e già da giorni al lavoro per costruire la Salernitana che verrà. Nelle prossime ore l’uomo mercato dei campani è atteso in città per la conferenza stampa di presentazione. E non è da escludere che Petrachi possa saggiare per la prima volta l’ambiente Salernitana senza aver già annunciato ed individuato chi sarà il nuovo allenatore. Andrea Sottil è in pole position, profilo che per tempra e filosofia viene considerato idoneo per sopportare il peso di una città demoralizzata dopo la retrocessione in serie B. Non perdono quota però le opzioni Alberto Aquilani e soprattutto Vincenzo Vivarini, per il quale la Salernitana si è messa in fila subito dopo il Frosinone dell’ex obiettivo Angelozzi.

Leggi anche