Skip to content

Rebus impianti, la Virtus Arechi alza bandiera bianca

di Stefano Masucci
La squadra di basket di Salerno "cancellata" dopo sette anni
Rebus impianti, la Virtus Arechi alza bandiera bianca

Cala il sipario sulla Virtus Arechi Salerno. I dubbi sul futuro del club blaugrana, iniziati a circolare già in maniera preoccupante dopo la retrocessione di pochi giorni fa, sono ora triste realtà. Il presidente del sodalizio nato 2017, Nello Renzullo, ha deciso di ritirare il club di basket. È stato l’imprenditore ad annunciare la sofferta scelta di fare un passo indietro.

L’affondo

«Non avrei mai voluto farlo, ma dopo molte e sofferte riflessioni annuncio il ritiro della Virtus Arechi Salerno. Abbiamo esaminato attentamente ogni opzione possibile per continuare, ma alla fine abbiamo dovuto riconoscere che le circostanze attuali ci impediscono di andare avanti. Le difficoltà logistiche ed altri ostacoli insormontabili hanno reso impossibile mantenere la squadra attiva», l’affondo di Renzullo. Ed è inevitabile non rivolgere il pensiero alla drammatica situazione legata all’impiantistica sportiva in città, ulteriore ostacolo da superare più che un supporto per cercare di eccellere nella propria disciplina.

Leggi anche