Skip to content

Pari “show” tra Milan e Genoa

I rossoneri con questo pari salgono a 71 punti in classifica, mentre i rossoblu si portano a 43 punti
Pari “show” tra Milan e Genoa

Il Milan non va oltre uno spettacolare 3-3 a San Siro con il Genoa, nella gara valida per la 35esima giornata di Serie A. I rossoneri con questo pari salgono a 71 punti in classifica, mentre i rossoblu si portano a 43 punti. Primo tempo divertente tra le due squadre con la gara che si sblocca dopo pochissimi minuti con Vogliacco che al 5′ anticipa Tomori e guadagna un calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Retegui che non sbaglia e fa 1-0. Il Milan fa la partita, andando vicini al pari con Pulisic che con Leao, prima di trovare il pareggio con Florenzi al 45′: Chukwueze supera Spence e crossa per l’esterno bravo ad inserirsi e fare 1-1.

Ad inizio ripresa però la squadra di Gilardino passa di nuovo in vantaggio. Al 49′ Vogliacco, tra i più positivi tra i rossoblu, crossa per Ekuban che, in vantaggio su Gabbia, realizza da distanza ravvicinata l’1-2 con un gran colpo di testa. Il Milan non ci sta e si riversa in avanti. Al 70′ è clamoroso l’errore di Giroud che, servito alla perfezione da Okafor, davanti al portiere prova lo scavetto, supera Martinez, ma non trova lo specchio della porta. Al 72′ la squadra di Pioli ritrova il pareggio con Gabbia che stacca alla perfezione sul cross di Florenzi da calcio d’angolo e fa 2-2. I rossoneri continuano a spingere e al 75′ la ribaltano: Pulisic serve in maniera perfetta Giroud in area con il francese che si coordina e al volo fulmina Martinez per il vantaggio rossonero. La curva rossonera lascia anzitempo lo stadio per un momento non facile in casa rossonera. La gara sembra finita ma all’87’ il Genoa, mai domo, trova il 3-3: Thorsby si invola sulla destra e mette al centro il pallone che dopo una carambola tra Tomori e Thiaw, e con Retegui in agguato, termina in rete con l’ultimo tocco del difensore tedesco per il 3-3 finale.

Milan-Genoa 3-3, il tabellino

MILAN (4-2-3-1): Sportiello 6, Florenzi 8 (35’st Kalulu sv), Gabbia 7, Tomori 4.5, Hernandez 5; Bennacer 5.5 (35’st Adli sv), Reijnders 5; Chukwueze 7 (35’st Thiaw sv), Pulisic 6.5, Leao 5 (22’st Okafor 6.5); Giroud 6.5. In panchina: Nava, Torriani, Caldara, Pobega, Terracciano, Zeroli, Bartesaghi, Sia. Allenatore: Pioli 5.5.

GENOA (3-5-2): Martinez 7; Vogliacco 7.5 (41’st Cittadini sv), De Winter 5, Vasquez 6; Spence 6.5, Thorsby 7, Badelj 7 (29’st Strootman sv), Frendrup 6.5, Martin 5.5 (20’st Haps 6); Ekuban 7 (41’st Papadopoulos sv), Retegui 7.5. In panchina: Leali, Sommariva, Bohinen, Sabelli, Ankeye. Allenatore: Gilardino 6.5

ARBITRO: Prontera di Bologna 6

RETI: 5’pt Retegui (rig), 45’pt Florenzi, 3’st Ekuban, 27’st Gabbia, 30’st Giroud, 42’st Thiaw (aut).

NOTE: cielo sereno, campo in buone condizioni. Ammoniti: Reijnders, Vasquez. Angoli 7-1. Recupero: 1′ pt, 5′ st.

Leggi anche