Skip to content

Gol nel finale, scoppia una maxi rissa

La rete del Cuore di Rocca con il Luca Vive Nocera dà il via alla “mass confrontation”: gara persa a entrambi i club
Gol nel finale, scoppia una maxi rissa

Una “mass confrontation” o meglio “scontro di massa”, così come è stata definita dal Giudice Sportivo, è andato in scena lo scorso sabato al “Comunale Piedimonte” di Nocera Inferiore dove si giocava la gara tra Luca Vive Nocera 2020 e Guido Cuore di Rocca valida per l’ultima giornata del campionato di Seconda Categoria girone G. Nel referto dell’arbitro si legge che al 37’ del secondo tempo dopo che vi era stata la segnatura di una rete da parte di Dennis Ferrara che portava in vantaggio la Guido Cuore di Rocca per 1-0 «alcuni calciatori della medesima società esultavano in modo provocatorio ed istigando gli avversari della società Luca Vive Nocera 2020 provocando così la reazione da parte degli stessi ed iniziava una mass confrontation nei pressi della panchina della società ospitata».

Nello scontro i calciatori e i dirigenti delle due società si colpivano tra loro con pugni e schiaffi e dopo vari tentativi del direttore di gara di fermare le violenze «visto il degenerarsi della situazione che continuava da alcuni minuti e metteva a rischio l’incolumità della terna arbitrale ha deciso di sospendere definitivamente la partita», si legge ancora nel referto. Il Giudice Sportivo ha quindi deciso per applicare la sanzione della sconfitta per entrambe le società oltre che la squalifica per quattro giornate ai calciatori Carmine Ferrara e Tommaso Giacumbi nonché all’allenatore Luigi Fortino per la società Luca Vive Nocera 2020 e medesima sanzione per Antonio Albano, Alessandro Ferrara e Salvatore Nasti. Inoltre alle due società è stata commi nata anche una multa di 300 euro cadauno.

Leggi anche