Skip to content

Salernitana, prove di riscossa

di Sabato Romeo
Dopo il pari con il Sassuolo attesa per le scelte che determineranno il futuro granata
Salernitana, prove di riscossa

L’intervallo vibrante con tanto di sveglia inferta da Colantuono ad una Salernitana in svantaggio di due gol e sotterrata dai fischi dell’Arechi. Gli sguardi corrucciati del vice-presidente Gianni Petrucci e dell’amministratore delegato Maurizio Milan nonostante la rimonta e il pari finale che serve a poco, soprattutto per la classifica. I fischi e i cori forti di un Arechi inviperito, talmente arrabbiato da far passare sottotraccia il 2-2 finale che sa di condanna sportiva. Le fotografie dell’ennesimo weekend amaro per la Bersagliera sottolineano la delusione e l’incertezza che si respira intorno all’ambiente granata.

Le prospettive

Messaggi arrivati forti a Danilo Iervolino, spettatore da lontano delle vicende granata ma informato in tempo reale su cosa accadeva nel Principe degli Stadi. Tra i tanti sediolini vuoti, a far rumore è stata la poltrona reclinata del numero uno. Assenza che, al netto dei gesti e delle parole arrivate attraverso l’ad Milan, permette però di alimentare non solo i rumors ma anche l’incertezza su ciò che ne sarà del progetto tecnico attuale, di come si vorrà ripartire in un campionato come la serie B. E soprattutto quali saranno le prospettive nel medio-lungo termine.

Leggi anche