Skip to content

Salernitana, Liverani pensa alle novità: Fazio, Manolas e Weissman

di Sabato Romeo
L’attaccante israeliano in rampa di lancio. Possibile panchina per Dia e Coulibaly
Salernitana, Liverani pensa alle novità: Fazio, Manolas e Weissman

Le riflessioni sotto l’aspetto tattico e la volontà di dare una ventata di novità alla formazione iniziale. La voce di Fabio Liverani squarcia il silenzio del centro sportivo “Mary Rosy”. Le indicazioni del tecnico romano riecheggiano anche nell’area antistante del quartier generale di Pontecagnano Faiano mentre la Salernitana prepara a testa bassa la sfida determinante con il Monza. Tutto sotto gli occhi del vice-presidente Gianni Petrucci e dell’amministratore Maurizio Milan che scrutano l’orizzonte, osservano da vicino la prima delle due sedute svolte ieri pomeriggio e soprattutto immaginano la Salernitana che sarà sabato pomeriggio in quella che si preannuncia come una finale anticipata.

Retroguardia

Nelle riflessioni di Liverani c’è soprattutto quale vestito scegliere per la sua Salernitana. Il dubbio è legato al 3-4-2-1, modulo già scelto a Milano con l’Inter, o ad un più offensivo 4-3-2-1 che favorirebbe novità di formazione. La prima opzione permetterebbe alla squadra granata di avere contemporaneamente in campo sia Federico Fazio che Kostas Manolas. Il gigante argentino sta smaltendo il problema al polpaccio ed è centellinato dallo staff medico che vuole evitare qualsiasi problema all’ex Roma.

In avanti

In attacco invece la sfida con il Monza potrebbe rappresentare l’occasione dell’esordio dal primo minuto per Shon Weissman. L’israeliano è in rampa di lancio, è stato l’unico centravanti ad andare in gol nell’anno nuovo e ora vuole continuare a “sparare” per dare fiato alle speranze salvezza dei granata.

Leggi anche