Skip to content

Morto Brehme, campione con l’Inter e la Germania: aveva 63 anni

Il difensore vinse la coppa del mondo durante Italia '90 e il campionato con i nerazzurri guidati da Trapattoni
Morto Brehme, campione con l’Inter e la Germania: aveva 63 anni

Un grave lutto colpisce il mondo del Calcio. È morto a 63 anni Andy Brehme, ex difensore dell’Inter dei record e campione del mondo con la Germania a Italia ’90. Secondo quanto riportato dalla Bild, la causa probabile del decesso è un arresto cardiaco. Brehme è stato ricoverato al pronto soccorso di una clinica a Monaco di Baviera vicino al suo appartamento. I soccorsi, sempre secondo la Bild, sarebbero arrivati troppo tardi per salvargli la vita. Fu proprio Brehme a segnare il rigore decisivo nella finale del Mondiale di Italia ’90 vinta dai tedeschi all’Olimpico di Roma contro l’Argentina. Con l’Inter, all’epoca guidata da Trapattoni, vinse un campionato, una Supercoppa italiana e una Coppa Uefa nell’arco di un quadriennio.

Un giocatore magnifico, un grande interista. Ciao Andy, per sempre leggenda“. È l’ultimo saluto, via X, dell’Inter ad Andy Brehme.

Inter in campo questa sera con il lutto al braccio

FC Internazionale Milano e tutto il mondo Inter si uniscono al cordoglio per la scomparsa di Andreas Brehme e, nel ricordarlo, abbracciano i suoi familiari“, si legge nella nota dell’Inter. “In ricordo del grande campione tedesco, che ha vestito i colori nerazzurri dal 1988 al 1992 collezionando 154 presenze e 12 gol conquistando uno Scudetto, una Coppa Uefa e una Supercoppa Italiana, l’Inter scenderà in campo questa sera con l’Atletico Madrid indossando il lutto al braccio“,

Leggi anche